EBITER- SEMINARIO GRATUITO DI SICUREZZA INFORMATICA >>
Cambia il regime fiscale delle cessioni di tartufi. >>
SCADENZE S.I.A.E. >>
INTERESSI LEGALI ALLO 0,1% DALL’1.1.2017 >>
SALDI 2017 >>


 

 









Federazione Guide Turistiche Forlì











 
   
EBITER- SEMINARIO GRATUITO DI SICUREZZA INFORMATICA
19/01/2017
La sicurezza informatica (La crescita del crimine informatico.I danni economici generati alle aziende. I problemi ed i rischi nelle PMI e negli studi professionali. Nelle aziende il pericolo arriva soprattutto dall’interno. Che cos’è la ISO/IEC 27001) La violazione dei dati ( Gli attacchi attraverso la posta elettronica. Il CryptoLocker non è un malware, è un disastro: storia e diffusione. I Ransomware: come ci attaccano e come proteggersi. Cos'è il Social Engineering e come difendersi. Gli strumenti (sempre più potenti) degli hackers: alcuni famosi casi di attacchi e “data breach”) L’importanza delle password (La sicurezza di un Account dipende dalla forza della password. Le regole per una Password sicura. Gli errori comuni da evitare. I Password Manager. Le “domande di sicurezza”) Un approccio organizzato alla sicurezza e le sue “regole d’oro” ( L’autenticazione a due fattori. L’importanza del Backup: 3-2-1 Backup Strategy. GIOVEDI' 2 FEBBRAIO dalle 14.30 alle 18.30 presso Confcommercio Forlì Sala Libero Grassi
SALDI 2017
05/01/2017
GIOVEDI' 5 GENNAIO, A FORLI', PARTIRANNO I SALDI DI FINE STAGIONE. I principi per il corretto acquisto degli articoli in saldo: 1. Cambi: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. In questo caso scatta l'obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto. 2. Prova dei capi: non c'è obbligo. E' rimesso alla discrezionalità del negoziante. 3. Pagamenti: le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante qualora sia esposto nel punto vendita l'adesivo che attesta la relativa convenzione. 4. Prodotti in vendita: i capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo. Tuttavia nulla vieta di porre in vendita anche capi appartenenti non alla stagione in corso. 5. Indicazione del prezzo: obbligo del negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale.
SCADENZE S.I.A.E.
18/01/2017
Si ricorda che il 28 febbraio 2017 scade il termine per il pagamento del diritto SIAE di radio, TV e filodiffusione. Sono obbligati al pagamento dei diritti S.I.A.E. coloro che detengono nei locali (negozi e pubblici esercizi) televisori, apparecchi musicali o apparecchi meccanici. Si ricorda che per il pagamento dei diritti S.I.A.E. per le audizioni sonore negli esercizi commerciali, pubblici esercizi ecc., e l’utilizzo del repertorio musicale nei negozi di vendita di apparecchi radio, TV, dischi, e affini è previsto uno sconto per tutte le imprese associate
Cambia il regime fiscale delle cessioni di tartufi.
Scende dal 22% al 10% l’aliquota IVA da applicare alle cessioni di tartufi.
- Approfondisci >>
INTERESSI LEGALI ALLO 0,1% DALL’1.1.2017
05/01/2017
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha stabilito che: “La misura del saggio degli interessi legali di cui all’articolo 1284 del codice civile è fissata allo 0,1 per cento in ragione d’anno, con decorrenza dal 1° gennaio 2017.” Di conseguenza, il tasso di interesse legale passerà dallo 0,2% (misura in vigore fino al 31 dicembre) allo 0,1%, a decorrere dal 1° gennaio 2017.
 

L’Ascom, Associazione Commercianti di Forlì e Comprensorio, è un’associazione di categoria territoriale della Confcommercio, la confederazione nazionale che rappresenta il mondo del terziario (commercio, turismo e servizi).

L’Ascom sostiene e incoraggia lo sviluppo delle categorie e dei settori rappresentati con iniziative e attività di rappresentanza e informazione, promozione e formazione, tutela e assistenza.

L’associazione ha sede a Forlì, ma la sua attività si estende anche nei vari Comuni appartenenti al comprensorio.

Fondata nel 1946, l’Ascom è una realtà sempre giovane e dinamica, completamente rinnovata nell’organizzazione e nei servizi, per poter rispondere ai bisogni di un contesto in continua evoluzione.

GLI ORARI DEGLI UFFICI
 
Mattina
Pomeriggio
LUNEDI' dalle 8.00 alle 13.00 CHIUSO
MARTEDI' dalle 8.00 alle 13.00 dalle 14.30 alle 18.00
MERCOLEDI' dalle 8.00 alle 13.00 CHIUSO
GIOVEDI' dalle 8.00 alle 13.00 dalle 14.30 alle 18.00
VENERDI' dalle 8.00 alle 13.00 CHIUSO


PRESENZA DEI FUNZIONARI ASCOM
nei comuni del comprensorio di Forlì

ORARI
Lunedì
Martedì
Mercoledì
Giovedì
Venerdì
dalle ore 8.00
alle ore 13.00
Dovadola
Modigliana
Rocca S.C.
Portico/S. Benedetto
S. Sofia
Tredozio
Castrocaro
Civitella
Galeata
Premilcuore
Predappio
Bertinoro
Forlimpopoli

SERVIZI: contabilità | elaborazione paghe | contrattualistica licenze | credito alle imprese | convenzione per i soci
CONSULENZE: legale | fiscale | sul lavoro


Piazzale della Vittoria, 23 - 47121 FORLI'
Tel 0543.378011 - Fax 0543.456336
E-mail: ascom-forli@confcommercio.fo.it

© menabò